Italiano   Inglese   Francese  

Il Tiro con l'arco: una terapia anti stress?

Con questo articolo apriamo una pagina dedicata agli Arcieri del Nibbio. Chi sono gli arcieri? Perché tirano e quali sono le loro aspirazioni? Una pagina forse è un po' poco ma l'importante è iniziare per comunicare...
Roberto Santagiuliana  è un Arciere "storico" della compagnia. Ha fondato con Giovenale e Franca gli Arcieri del Nibbio nel 1998, ricoprendo la carica di Vice Presidente sino ad oggi.

Roberto ha iniziato a tirare con l'olimpico e, seguendo le orme della sorella, è approdato al tiro istintivo con l'arco ricurvo.
Roberto fa parte di quegli arcieri che amano tirare solo nel bosco. Roberto è titolare di un'azienda informatica e i ritmi di lavoro e la famiglia gli impediscono l'assiduità negli allenamenti.
Tuttavia questa estate ha potuto riprendere a tirare, riconquistando con brevi sedute di allenamento, la postura e la fluidità del gesto.
 

Roberto afferma: "Tirare mi rilassa. Concentrato sul tiro la mia mente si libera dai pensieri del lavoro. Mi stanco, è vero, ma è una stanchezza diversa da quella mentale, dove i nervi sono sollecitati e si tende a trattenere il respiro. Purtroppo non ho molte occasioni per dedicarmi a questa attività, ma mi piace sempre poterlo fare."

Roberto è il realizzatore del nostro sito web e grazie a lui, attraverso la rete, abbiamo conosciuto dal "vivo" persone veramente speciali.

Il corso di tiro che daremo vita nei prossimi mesi, avrà come scopo proprio questo. Riscoprire attraverso la pratica del tiro con l'arco le proprie potenzialità, per armonizzare corpo e mente, nella continua ricerca di benessere e di gioia della vita. Anche attraverso l'arco si può raggiungere una condizione di piacevole rilassamento fisico e ludicidità mentale. Anche con l'arco si può meditare.

SCUOLA ARMONIA
AMIS
GALLERIA FOTOGRAFICA